Pol Espargaro non vuole essere troppo ottimista prima dell’inizio della stagione

Pol Espargaro doesn't want to be too optimistic before the start of the season


Pol Espargaro non vuole essere troppo ottimista prima dell’inizio della stagione (Fornito da Sport World News)

La Honda non ha avuto una stagione così grande e stanno già cercando di migliorare la macchina, che dovrebbe essere più competitiva. Tuttavia, Pol Espargaro non vuole essere troppo ottimista, perché crede che altre squadre stiano lavorando sodo per migliorare le loro moto.

“La moto va meglio, ma è ancora troppo presto per parlare di quanto sia meglio perché prima di tutto dobbiamo mettere la moto in pista insieme alle altre moto per vedere dove siamo”, ha detto, come citato da motorsport “Non siamo gli unici a giocare a questo gioco, e non siamo gli unici a mettere in pista una nuova moto.

“Tutti stanno facendo lo stesso e tutti faranno un passo avanti, quindi quanto sarà buona la moto lo vedremo tra qualche giorno in Malesia insieme alle altre moto.

Pol Espargaro: “Dobbiamo continuare a lavorare”

Pol Espargaro ovviamente non vuole rivelare molto, ma pensa che la sua squadra dovrà ancora lavorare sodo se vuole essere competitiva.

“Non ha senso dire che la moto va molto meglio se noi siamo due decimi più veloci e gli altri mezzo secondo più veloci. “Quindi, è qualcosa su cui dobbiamo continuare a lavorare, e poi vedremo nelle prime gare dell’anno – anche se nelle prime gare non siamo al top, questo non significa nulla.

“La nuova bici richiede tempo. Purtroppo abbiamo solo cinque giorni di test, che penso siano sufficienti, altrimenti niente panico. “Avremo la possibilità di migliorare la moto avendo i quattro piloti della fabbrica al massimo delle prestazioni significa che la moto andrà molto meglio prima”.

Alcuni componenti sono stati migliorati, ma altre cose devono essere migliorate e Paul ritiene che debbano essere molto veloci sui rettilinei. “Quello che chiediamo, il grip era qualcosa di importante per tutti noi, ma abbiamo anche visto negli ultimi anni la Ducati è super forte sui rettilinei”, ha aggiunto.

“È la chiave per sorpassare e la chiave per lottare per le gare. “Quindi, se vogliamo fare una buona stagione quest’anno, ci saranno più Ducati in griglia, quindi significa che dobbiamo essere più veloci sui rettilinei per cercare di lottare con loro per recuperare posizioni o anche per difenderle. . “Tutto è importante, tutto conta. La strada è buona ma dobbiamo restare calmi”.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"