“Voglio essere tra i migliori della storia”

Carlos Alcaraz: "I want to be among the best in history"


Campione del Grande Slam, numero uno al mondo, il più giovane nella storia del tennis, e detentore di diversi primati, legati soprattutto alla precocità di alcuni successi. Questa è solo una parte di Carlos Alcarazdella sua carriera, lui che ha vinto il terzo titolo Masters 1000 della sua carriera a Indian Wells.

Una vittoria che gli ha riportato la vetta della classifica dopo un finale difficile della scorsa stagione e un inizio altrettanto complicato, visto che ha dovuto saltare gli Australian Open per problemi fisici. Alcaraz ha analizzato durante un’intervista per Eurosport: “Un infortunio può capitare a chiunque.

Ma quando mi sono fermato ad analizzare insieme al mio team, abbiamo visto che anche fare le cose fuori pista è molto importante. E non stavo facendo le cose al 100%. Sto parlando di riposo, supplementazione nutrizionale, mangiare bene, ecc.

C’erano un certo numero di cose che forse non stavo facendo bene. Ho pensato molto a casi come quello di Nadal quando stavo recuperando, i buoni giocatori dopo aver trascorso del tempo senza competere arrivano al primo torneo e lo vincono. Volevo essere uno di loro, come Rafa o Djokovic”.

Gli obiettivi importanti

Carlos Alcaraz ha parlato anche di obiettivi per il futuro.

Obiettivi importanti, tra cui titoli del Grande Slam, la vetta della classifica e soprattutto emulare chi lo ha preceduto. “Quando penso a un obiettivo per quest’anno, penso a vincere uno Slam. Voglio battere Nadal e Djokovicma non per avere il ruolo di togliergli un Grande Slam o per impedire a qualcuno di essere il migliore di tutti i tempi, ma semplicemente per provare a scrivere la mia piccola storia, il mio percorso.

Voglio vincere molti Slam, sono ambizioso e il mio obiettivo è grande, non mentirò. Il mio sogno è essere uno dei migliori della storia, provare ad avvicinarmi a loro in qualche modo. So che è molto complicato, persino impossibile, ma alla fine in questo mondo devi pensare in grande e sognare in grande. E alla fine questo è il mio sogno oggi”.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"