Non sono un combattente, sono più un pugile

Anthony Joshua: I'm not a fighter, I'm more of a boxer


Antonio Giosuè vuole cambiare se stesso e il suo modo di pensare. Il suo obiettivo principale al momento è quello di migliorare, visto che la sua forma è in calo ultimamente. La poco convincente vittoria vs. Jermaine Franklin ha causato preoccupazione tra i fan di Joshua.

In una delle interviste, Joshua ha parlato di se stesso e del suo personaggio. Il britannico pensa di essere più un ‘pugile’ che un ‘combattente’ “Se guardi al mio carattere, non sono il tipo di persona esteriormente più aggressivo,” Giosuè detto Sky Sportcome citato da MIRROR.

“Non sono un combattente, sono più un pugile. C’è un processo di pensiero e un metodo dietro la follia. Ho sempre cercato di sviluppare il mio QI nel pugilato, ma oltre i 12 round ci sono momenti in cui devi combattere Voglio diventare un pugile, quindi devo migliorare.

Sono un pensatore, forse anche un pensatore eccessivo. L’unico modo per mettere alla prova tutto ciò che il mio allenatore mi ha insegnato è combattere. Non voglio mentire ai fan e dire: “Sto combattendo questo appuntamento” quando ci sono ancora conversazioni in sottofondo ancora in corso.

Se il mio allenatore decide di cambiare idea, mi sento soggetto e in grado di cambiare idea. Quindi posso combattere a luglio o agosto, se voglio”.

Jermaine Franklin

La partita tra Joshua e Franklin è stata una sfida per Joshua.

Questa partita gli ha apparentemente insegnato molte cose che potrà applicare in futuro come risultato di quell’esperienza. “Nella lotta in cui mi trovavo con Jermaine Franklin, mi sono reso conto che ero lì con un contrattacco. Ne lanci due e loro provano a colpirti con tre.

Ho cambiato il mio piano di gioco, sono rimasto bloccato dietro il mio jab e ho ottenuto la vittoria. Posso basarmi su questo perché ci sarà un giorno in cui il semplice essere un combattente potrebbe non funzionare contro un certo avversario”, ha aggiunto.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento