Mikel Arteta “sente dolore” dopo aver perso le sue possibilità per il titolo

Mikel Arteta on Gabriel Jesus' injury, Thomas Partey and the team


Mikel Arteta “sente dolore” dopo aver perso le sue possibilità per il titolo (Fornito da Sport World News)

Dopo aver perso a Nottingham Forest 1:0, Arsenale definitivamente perso nella corsa per il campione della Premier League. Il Manchester City sarà campione per il terzo anno consecutivo, mentre l’Arsenal dovrà aspettare un’altra possibilità.

Mikel Arteta era visibilmente deluso dopo la sconfitta. Ha sottolineato che la sua squadra deve lavorare su molti aspetti se vuole essere di nuovo competitiva. “Questo è il mio lavoro, questo è il nostro lavoro e questo è ciò che questo club merita. So che non siamo a quel livello, ma dobbiamo trovare un modo.

Questo non è abbastanza. Non cambierà tra tre mesi. Dobbiamo essere a quel livello, ma dobbiamo trovare altri modi per farlo. Per esempio oggi dovevamo giocare molto meglio. Questa è la mia responsabilità.”- ha detto l’esperto spagnolo, citato da goal.com

Mikel Arteta nella sua squadra

Questa è una giornata dolorosa, non solo per l’allenatore dell’Arsenal, ma anche per i tifosi di questo club.

Durante tutta la stagione hanno tenuto il primo posto, sembrava che potessero vincere il titolo, ma la fine della stagione ha portato un grosso calo per la squadra londinese. Guardiola ei suoi giocatori hanno colto l’occasione. Arteta, tuttavia, ha accettato la responsabilità della sconfitta.

“Prima di tutto congratulazioni al Man City, sono i campioni, meritano di essere i campioni. Lo hanno fatto per 38 partite, noi non siamo stati in grado di farlo e basta. Da parte mia mi scuso perché abbiamo generato quella convinzione di potercela fare e alla fine la squadra non è stata in grado di farlo ed è una mia responsabilità.

Oggi è doloroso. Siamo qui per vincere, voglio vincere, amo vincere, amo quello che fanno tutti in questo club per vincere. Quando non ci arrivi è doloroso. Ecco come mi sento oggi. Apprezzo molto quello che hanno fatto i giocatori sì, ma quando sei lì, il passo successivo è che devi vincere. Siamo stati inferiori”.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento