L’incontro di boxe tra Davis e Garcia infrange le aspettative

Surprising PPV Sales: Davis vs. Garcia Boxing Match Smashes Expectations


L’attesissimo incontro tra i due pugili imbattuti, Gervonta Davis e Ryan Garcia, si è svolto lo scorso fine settimana a Las Vegas e ha regalato una prestazione da brivido. Con entrambi i combattenti previsti per avere carriere illustri nello sport, è stato il 28enne di Baltimora, Gervonta Davis, ad emergere come vincitore con un ko al settimo round.

Una vittoria per KO per Gervonta Davis

Davis è stato all’altezza del suo status di favorito, sferrando un potente colpo al fegato di Garcia che si è rivelato il fattore decisivo della partita. Nonostante i coraggiosi sforzi del 24enne, non è stato in grado di riprendersi dal colpo e ha ammesso la sconfitta a Davis.

Il nativo di Baltimora continua a farsi un nome come uno dei migliori combattenti del gioco, mentre Garcia ha ancora margini di crescita e miglioramento.

Vendite PPV da record

La partita tra Davis e Garcia ha generato molta eccitazione e speculazione, con molti che si chiedevano se avrebbe superato il milione di Pay-per-view (PPV), nonostante l’alto costo di $ 85 per streaming.

Le proiezioni andavano da 450.000 a 750.000 stream, ma i numeri effettivi hanno superato di gran lunga le aspettative. I dati di BoxingScene.com hanno mostrato che la partita ha venduto l’incredibile cifra di 1,2 milioni di PPV, un risultato notevole in un’epoca in cui la pirateria e i flussi illegali hanno avuto un impatto significativo su questi numeri.

La vendita dei biglietti per la partita tenutasi alla T-Mobile Arena di Las Vegas è stata altrettanto impressionante, con 20.842 biglietti venduti e un ricavo totale di 22,8 milioni di dollari dalla sola vendita dei biglietti. Questo pone la partita come il quinto evento di boxe con il maggior incasso a Las Vegas, dietro artisti del calibro di Floyd Mayweather vs.

Manny Pacquiao e Floyd Mayweather contro Conor Mcgregor.

Un brillante futuro davanti

Mentre Davis e Garcia non hanno ancora raggiunto il livello di successo di Mayweather e Pacquiao, non è escluso che possano farlo in futuro.

Entrambi i combattenti hanno molti anni di carriera professionale davanti a loro e possiedono il potenziale per diventare nomi familiari nello sport del pugilato. Ciò è stato ripreso dal CEO di Golden Boy Promotions Oscar De La Hoya in un’intervista di gennaio con Ariel Helwani su The MMA Hour, dove ha dichiarato: “Stiamo tutti lavorando insieme per far saltare questo fuori dall’acqua.

Vogliamo assicurarci che questo evento sia qui perché è una lotta così speciale, vogliamo assicurarci che questa lotta faccia 2, 2,5 o 3 milioni di case. Questo è quel tipo di evento. Realisticamente, vicino a 2,5″.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"