La sua partenza è stata una sorpresa per tutti

Carlo Ancelotti on Karim Benzema: His Departure Was a Surprise For Everyone


Carlo Ancelotti su Karim Benzema: la sua partenza è stata una sorpresa per tutti (Fornito da Sport World News)

Karim Benzema, stimato capitano del Real Madrid, ha appeso le scarpe al chiodo per il leggendario club in un commovente addio allo stadio Santiago Bernabeu. La sua ultima partita è stata segnata domenica da un rigore trionfante contro l’Athletic Bilbao nel 38esimo e ultimo turno del campionato spagnolo.

Scendendo dal campo del Santiago Bernabeu per l’ultima volta, Benzema è stato onorato con una standing ovation da parte di tifosi e colleghi, riconoscendo il suo storico contributo a una delle squadre di calcio più celebri al mondo.

Da Madrid all’Arabia Saudita: il prossimo capitolo di Benzema

Il nazionale francese dovrebbe trasferirsi in Arabia Saudita, una svolta imprevista nella leggendaria carriera di uno dei migliori marcatori nella storia del Real Madrid.

Il momento della sua sostituzione con Luka Modrić al 72′ contro l’Atletico, dopo aver segnato il pareggio, è stato un momento toccante per il pubblico madrileno e un’innegabile testimonianza dello status leggendario di Benzema.

Dopo la partita, è arrivato un coro di messaggi e dichiarazioni di addio, con il portiere belga Thibaut Courtois che è stato uno dei primi a esprimere i suoi pensieri. Courtois ha reso omaggio al suo compagno di squadra: “È stato un piacere giocare con Benzema.

È un giocatore eccellente e una vera leggenda. È un peccato che se ne vada, ma capiamo. Ha il diritto di decidere del suo futuro. Spero che vada bene per lui e per la sua famiglia”.

Un omaggio a una carriera indimenticabile

L’allenatore Carlo Ancelotti ha espresso sorpresa per la partenza di Benzema ma ha mostrato rispetto per la decisione, riconoscendola come parte dell’inevitabile evoluzione del club.

“La sua partenza è stata una sorpresa per tutti, ma bisogna capirlo. È stata una decisione dell’ultimo minuto. Ieri si è allenato normalmente e oggi ha preso questa decisione”. Lo ha spiegato Ancelotti in conferenza stampa. Ancelotti ha ulteriormente elogiato l’etica del lavoro e l’umiltà di Benzema, segnalando la sua partenza come una perdita significativa per il club.

“Non possiamo essere contenti del suo addio, ma dobbiamo rispettare la sua decisione. Ha conquistato il diritto di scegliere e lo ringraziamo tutti per quello che ha saputo fare in questo club. È stato leggendario, qualcosa di indimenticabile, e rimarrà per sempre nella memoria di questo club”.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"