Johnny Herbert sul “lato oscuro” di Michael Schumacher

Johnny Herbert on the 'dark side' of Michael Schumacher


In una delle interviste, Johnny Herbert ha parlato del suo ex compagno di squadra, Michael Schumacher, oltre al fatto che non è stato sempre facile lavorare con lui. Schumacher era un pilota che dava sempre il massimo e voleva essere il primo.

A volte, in questo ardore e lotta, c’era un conflitto tra loro. Tuttavia, la sua passione per la guida è proprio il motivo per cui Michael ha costruito una così grande carriera. “Non siamo sempre stati d’accordo,” ha detto Herbert a Ice36, come citato da crash.net “Era spietato.

Ma è per questo che ha ottenuto ciò che ha ottenuto. Aveva un modo in cui voleva fare le sue corse. È stato fortunato ad avere intorno a sé le persone giuste con Flavio Briatore, da Ross Brawn a Rory Byrne, e ha portato quelle persone alla Ferrari.

Ricordo che Ross disse che Michael era il miglior pilota con cui avesse mai lavorato. Per questo avrebbero fatto qualsiasi cosa per lui. E intendo qualsiasi cosa. Per questo motivo, Michael ottiene quella motivazione, loro recuperano la motivazione perché lui gliela restituisce, e insieme danno risultati.

Poi diventa un ciclo di successo”.

Johnny Herbert su Michael Schumacher

Herbert ha ricordato diversi momenti coinvolgenti Michael Schumacher. Particolarmente impressionante è stata la sua vittoria nel team Ferrari alla gara di Barcellona nel 1996.

Schumacher ha poi dimostrato di essere un grande pilota. Tuttavia, spesso sapeva essere “difficile” con cui collaborare. “Ricordo ancora quella che per me è stata la sua straordinaria prestazione con la Ferrari, sul bagnato a Barcellona nel 1996. Era la sua prima vittoria per la Ferrari.

È stato un viaggio straordinario sotto una pioggia torrenziale e per questo è stato successivamente chiamato “Regenmeister”, il Rainmaster. È stato un viaggio incredibile. Sì, c’era anche un lato oscuro in lui, ma alla fine non si può negare nulla di quello che ha fatto”.

Ultime News Sport
Jorge Masvidal vuole combattere contro Nate Diaz in un incontro di boxe: “Affari incompiuti”
Nate Diaz e Jorge Masvidal finalmente si confrontano dopo un'attesa di 4 anni
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull