QUOTE IN EVIDENZA

Cinque giorni di lacrime dopo la sconfitta in WC

Neymar Makes a Heartbreaking Confession: Five Days of Tears After WC Defeat


Neymar fa una confessione straziante: cinque giorni di lacrime dopo la sconfitta ai campionati mondiali (fornito da Sport World News)

Il dolore della sconfitta spesso punge molto più forte della gioia della vittoria, e nessuno lo sa meglio del calciatore brasiliano Neymar. L’attaccante ha ammesso di aver “pianto per cinque giorni di fila” dopo l’uscita del Brasile dalla Coppa del Mondo 2022, una confessione sorprendente che fa luce sul bilancio emotivo causato dalla sconfitta nei quarti di finale contro la Croazia.

“Non posso dirti cosa mi è passato per la testa” Neymar ha confessato. “Sicuramente è stata la sconfitta più dolorosa della mia carriera. Ho pianto per cinque giorni di fila. Mi ha fatto molto male che il mio sogno si fosse trasformato in nulla”.

“È un dolore che solo i giocatori e lo staff possono capire” si lamentava. L’atmosfera all’interno della squadra dopo la partita era cupa, paragonata a un funerale del famoso calciatore. Ha raccontato, “È stato il momento peggiore della mia vita.

Sembrava un funerale, qualcuno che piangeva da una parte e qualcun altro dall’altra”.

Di ritorno dall’orlo

A un punto di svolta, Neymar ha rivelato a CazeTV di aver contemplato il ritiro dalla nazionale dopo la schiacciante sconfitta.

Ma un cambio di mentalità ora lo vede concentrato sull’affrontare nuovamente la battaglia nel 2026, determinato a non lasciare che il passato offuschi il suo futuro.“Dopo il [2022] Coppa del Mondo, onestamente non volevo [return to the Brazil national team],” Egli ha detto.

Ma resilienza sembra essere il secondo nome di Neymar, e il suo spirito combattivo è emerso quando ha dichiarato“Ma ho cambiato idea. Perché ho molta fame, giusto? Ho cambiato idea.”Neymar è profondamente consapevole dello stress emotivo che la sua carriera ha inflitto alla sua famiglia. “Dopo la Coppa del Mondo, non volevo affrontare il dolore di perdere di nuovo.

Vedere la mia famiglia soffrire molto, questo mi pesa molto.” Ma nonostante queste sfide, ha deciso di andare avanti con rinnovata determinazione, aggiungendo, “Ma dovranno sopportarlo di nuovo. Andrà bene. Deve esserlo.”Il viaggio di Neymar, dalle profondità della disperazione a una determinazione rivitalizzata, fornisce un toccante promemoria dell’intensa montagna russa emotiva che può essere lo sport professionistico e dell’incrollabile resilienza che richiede da coloro che sono al suo apice.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità