Carlos Alcaraz reagisce ai paragoni con i “Tre Grandi”

Carlos Alcaraz reacts to comparisons with the 'Big Three'


Carlos Alcaraz reagisce ai paragoni con i “Tre grandi” (fornito da Sport World News)

Dopo aver vinto Wimbledon, molti confrontano Carlos Alcaraz con i ‘Big Three’ Tuttavia, lo spagnolo non vuole essere paragonato a leggende come Nadal, Djokovic e Federer. Considerando che ha solo 20 anni, Alcaraz ritiene che sia troppo presto per simili paragoni. “È bello quando la gente dice queste cose, ma Djokovic è ancora in giro e Rafa [Nadal] è anche.
Forse in futuro potremo parlarne negli anni a venire, ma in questo momento non è il momento giusto”.

Il giovane spagnolo è migliorato molto in poco tempo. Alcaraz si è reso conto di essere pronto a combattere con i più grandi nomi della scena tennistica.
Ero preparato mentalmente e avevo una sensazione completamente diversa prima e durante la partita.

Sono stato in grado di gestire la pressione molto meglio rispetto agli Open di Francia.
Fisicamente ero già ben preparato per giocare questo tipo di partita, che sembrava una maratona. Sono davvero orgoglioso di giocare a questo livello, che sono state cinque ore contro una leggenda”.

Carlos Alcaraz e la sua mentalità

Perdere il primo set in finale 6:1 non è per niente facile. In quei momenti sorgono molti pensieri e dilemmi. Tuttavia, Alcaraz ha mostrato carattere quando ce n’era più bisogno. “All’epoca ho pensato ‘per favore, non essere così veloce!’.

Ma allo stesso tempo, sapevo che avrei avuto le mie possibilità e si trattava solo di rimanere in gioco.
Credevo sempre in me stesso e sapevo che avrei potuto migliorare”. L’allenatore di Alcaraz, Juan Carlo Ferreroha sottolineato che lavora molto con il giovane spagnolo. “Prende le cose molto velocemente e abbiamo anche visto molti video di giocatori che si muovono molto velocemente qui.
Quindi, abbiamo copiato un po’ Murray, Roger e Novak, e lui cerca di copiare un po’ lo stesso.

Alla fine non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta”. Fonte: EUROSPORT

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento