Zhilei Zhang e Joe Joyce si scontrano di nuovo nell’attesissima rivincita

Zhilei Zhang and Joe Joyce Set to Clash Again in Highly Anticipated Rematch


Zhilei Zhang e Joe Joyce si scontrano di nuovo nell’attesissima rivincita (fornita da Sport World News)

Poche carriere sono imprevedibili e tumultuose come la boxe professionistica, uno sport in cui gli atleti calcano costantemente il filo del rischio e della ricompensa. Uno di questi amanti del rischio è Zhilei Zhang, una testimonianza del potere della resilienza e un combattente tanto abile sul ring quanto audace al di fuori di esso.

Dopo una deludente sconfitta per mano di Filip Hrgović, Zhang ha fatto una mossa audace: ha scelto di affrontare Joe Joyce, un contendente dei pesi massimi per il titolo mondiale. La maggior parte dei critici ha ritenuto la decisione audace, forse anche temeraria.

Zhang, tuttavia, ha dimostrato che si sbagliavano tutti. A 40 anni, ha dimostrato che l’età non era un ostacolo alla sua abilità. Mettendo in scena una rimonta che ha colto di sorpresa il mondo della boxe, ha fermato Joyce al sesto round, impresa che ha attivato quasi subito la clausola di rivincita.

Così, il palcoscenico era pronto per un nuovo scontro tra i due pesi massimi, con l’intero mondo dello sport che guardava in attesa.

La rivincita fa cenno

In precedenza, Zhang aveva lasciato intendere che la rivincita era stata pianificata a Londra ed era fissata per il 2 settembre.

Tuttavia, rapporti recenti hanno indicato un leggero spostamento nel programma. La data e il luogo ufficialmente confermati per l’atteso resa dei conti è ora il 23 settembre presso l’iconica O2 Arena, Wembley. Questo piccolo inconveniente nella programmazione, sebbene minore, è servito solo ad aumentare l’attesa per questa rivincita. Questo incontro imminente segna una pietra miliare significativa per Zhang, essendo la sua prima partita a 40 anni, avendo festeggiato il suo compleanno solo un mese dopo sconfiggere Joyce.

Il successo tardivo del peso massimo cinese ha catturato l’attenzione di fan e critici. Ha dimostrato che l’età è solo un numero, offrendo prestazioni impressionanti e combattimenti ad alto numero di ottani che continuano ad attirare folle. Nel frattempo, Joe Joyce, un vivace 37enne, salirà sul ring in cerca di riscatto dalla sua prima sconfitta professionale a Zhang mani.

Nel loro incontro iniziale, la lentezza e la mancanza di articolazione di Joyce furono sfruttate dal suo avversario. Questa rivincita gli offre l’opportunità di riprendersi. Tuttavia, sarà interessante osservare come gestisce la pressione.

Un’altra sconfitta avrebbe effettivamente infranto i suoi sogni di un titolo mondiale, aumentando così la posta in gioco dell’imminente resa dei conti.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"