QUOTE IN EVIDENZA

Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro

Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro


Tutti sono impazienti perché manca poco più di un mese allo spettacolo di boxe più emozionante dell’anno. Nella partita tra Tyson Fury e Oleksandr Usyk si incontrano due pesi massimi imbattuti. Questa non è solo una partita normale; questo duello determina chi diventerà il campione assoluto del mondo nella divisione dei pesi massimi.

Questo titolo porta con sé un’importanza straordinaria, soprattutto considerando il fatto che nell’era delle quattro cinture (WBC, WBO, IBF, WBA) la divisione dei pesi massimi non ha un campione assoluto dai tempi di Lennox Lewis.

SCELTI DALL’EDITORE

Lewis è l’ultimo campione assoluto dei pesi massimi, a detenere contemporaneamente le cinture WBA, WBC e IBF, e questo è accaduto nel 1999. Dopo di lui, il mondo della boxe non ha mai visto un titolo così potente e unico. Ma ora Tyson Fury e Oleksandr Usyk sono alle porte della storia, pronti a decidere chi sarà il nuovo re dei pesi massimi il 18 maggio in Arabia Saudita.

Prima di questa partita epica, Tyson Fury ha tenuto una conferenza stampa che ha suscitato molta attenzione. Ha espresso il suo rispetto per l’avversario, mettendo in risalto le sue doti pugilistiche e i tratti caratteriali, senza insulti o parolacce. “Ho visto come i media hanno scritto che questa è una lotta a livello personale tra me e Usyk.

Niente è personale qui, sono puri affari. Io non lo odio e lui non odia me. È un buon marito e un credente in Dio, lo rispetto come uomo. Come combattente, è stato il campione assoluto del mondo dei pesi leggeri e ha unificato diversi titoli nella divisione dei pesi massimi.

Tutti devono rispettare i suoi risultati. È un buon combattente e ho una sfida difficile davanti a me, ma credo nelle mie capacità. Ma questo non significa che devi dire quanto sarà cattivo Usyk se perde contro di me. Chiunque avessi battuto, anche campioni come Wladimir Klitschko o Wilder, venivano tutti definiti cattivi combattenti dopo aver perso contro di me.

Per favore, non dire questo di Usyk dopo che lo ha picchiato, perché non è quello,” ha detto Tyson Fury. Sebbene l’atmosfera durante la conferenza stampa fosse educata e rispettosa, non sono mancati i momenti in cui Fury ha mostrato il suo stile distintivo.

Fury ha rifiutato l’idea che Klitschko, con cui Fury aveva già combattuto e gli aveva tolto la cintura nel 2015, potesse offrire consigli utili a Usyk. E dopo una affermazione, l’intera sala è scoppiata a ridere.

Il campione in carica dei pesi massimi WBO, WBA e IBO Tyson Fury si toglie la maglietta mentre il promotore Mick Hennessy, il commentatore John Rawling,© Alex Livesey / Getty Images

“Sarà un consiglio utile: come perdere contro il ‘Re Zingaro’

Come può dare qualche consiglio a qualcuno? Se avesse avuto qualche consiglio, lo avrebbe usato contro di me. È stato un incontro di boxe a senso unico”, ha detto Fury. . Durante la conferenza stampa, ci sono stati momenti in cui Tyson Fury ha dichiarato che avrebbe potuto sconfiggere Usyk anche se si fosse presentato con 160 chilogrammi, dopo aver bevuto sette litri di birra, ma sicuramente lo stesso Fury è consapevole che il 18 maggio affronterà una prova difficile.

Nonostante la sua sicurezza e il suo umorismo, Fury è consapevole del peso della sfida che lo attende il 18 maggio. La sfida lanciata da Usyk non è qualcosa che Fury prende alla leggera, è consapevole di quanto sia bravo l’ucraino, come lui stesso. confermato in questo convegno.

Oleksandr Usyk posa dopo essersi pesato durante la pesatura di Oleksandr Usyk contro Anthony Joshua Rage durante l’evento del Mar Rosso al King© Francois Nel / Getty Images

L’esito di questo incontro avrà conseguenze di vasta portata per la boxe dei pesi massimi e per i futuri incontri all’interno di quella divisione.

Fury non è il tipo di combattente che nasconde le sue intenzioni, ma ha chiarito che ha già in mente dei piani per i prossimi dieci incontri. “Gipsy King” si sta attualmente preparando per questo storico combattimento con Usyk, attraversando il secondo campo di addestramento.

Il rinvio della data originariamente prevista a causa di un taglio subito durante lo sparring ha rappresentato una sfida, ma Fury è rimasto irremovibile che sarebbe stato pronto a combattere. Sebbene il suo ultimo incontro contro Francis Ngannou abbia lasciato molto spazio al dibattito, Fury è fiducioso nella sua forma e determinazione nel vincere tutte e quattro le cinture in Arabia Saudita.

Ha rivelato a TNT Sports i potenziali 10 incontri che potrebbe fare e che lo vedrebbero ritirarsi. “Usyk, Usyk, ‘AJ’, ‘AJ’, se nel frattempo non lo picchiano, allora potrei mettere KO Dubois se rimane lassù. Poi ci sono Joe Joyce e Joseph Parker, sono sette.

Poi un po’ di America e Deontay Wilder che sono otto e poi Agit Kabayel,” ha detto Fury. Qualcuno ha suggerito il giovane astro nascente Moses Itauma per il decimo abbinamento, cosa che lui ha immediatamente smentito. “No, assolutamente no, pensi che io sia stupido? L’ultimo sarà probabilmente una trilogia con Usyk o qualcosa del genere,” ha concluso Fury.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
Lanka premier league. Authentic guided aboriginal tours with local arakwal bundjalung worman ‘delta kay’. Nigeria national league.