“Sono stato in Ucraina, quasi non riconoscevo il mio Paese”

Elina Svitolina: "I've been to Ukraine, I almost didn't recognize my Country"


Il tennista ucraino Elina Svitolina è stato senza dubbio uno degli atleti più forti degli ultimi anni. Tra le migliori tenniste del circuito, è la tennista che ha conosciuto dentro e fuori dal campo. Elina ha combattuto battaglie extragiudiziali come quelle legate al contributo al territorio ucraino, vittima della guerra in questi anni.

Svitolina è stata anche la regina del gossip vista la sua relazione con il tennista francese Gael Monfils e i due da poco hanno avuto anche una bambina, la piccola Skai Monfils è nata il 15 ottobre 2022. L’ex numero tre al mondo è tornato in tribunale dopo pochi mesinel torneo di Charleston, e ha esordito contro la kazaka Yulia Putintseva, numero 47 del ranking mondiale.

Un ostacolo duro ma Elina ha già mostrato una buona forma, lottando e vincendo il primo set. Alla lunga l’avversaria ha avuto la meglio e poi ha vinto il match con Svitolina che ovviamente non aveva la stessa condizione di prima.

Nel post partita, il tennista ha affrontato tanti argomenti ed è apparso abbastanza soddisfatto.

Le parole di Elina Svitolina in conferenza stampa

Il tennista ucraino, ormai praticamente fuori classifica, ha spiegato: “L’atmosfera era spettacolare, è stato emozionante vedere tante persone supportarmi e dimostrarmi di essere con me, soprattutto visto il momento difficile che sta vivendo il mio Paese.

Sento di aver colpito molto bene la palla e sono piacevolmente sorpreso dal mio gioco. Ovviamente devo migliorare la mia condizione fisica visto che ho sofferto molto soprattutto nella parte finale”. Il tennista ha poi chiarito: “Credo che se lavoro su alcune cose specifiche come vorrei, posso fare un salto di qualità molto prima di quanto avessi immaginato.” Durante la conferenza Svitolina ha rivelato che giocherà alcuni tornei ITF in Europa.

La tennista è poi tornata sul dramma che sta vivendo nel suo Paese: “È fantastico che questo torneo abbia fatto grandi sforzi per darci una piattaforma di visibilità per l’Ucraina e ci stia aiutando a raccogliere fondi.

Abbiamo bisogno dei fondi perché in Ucraina molte persone stanno soffrendo, sono stato nel mio paese natale qualche settimana fa e stentavo a riconoscerlo. Mi ha fatto piacere rivedere mia nonna e mi ha commosso. Ma è stato straziante vedere cosa sta facendo la guerra e farò il possibile per educare le persone ad aiutare”.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"