Prima di questa partita, pensavo di non poter battere Novak Djokovic

Carlos Alcaraz: Before this match, I thought I can't beat Novak Djokovic


Carlos Alcaraz: prima di questa partita, pensavo di non poter battere Novak Djokovic (Fornito da Sport World News)

Carlos Alcaraz apparentemente sorpreso se stesso sconfiggendo Novak Djokovic nella finale di Wimbledon. Dopo una lunga lotta di 5 set, lo spagnolo ha mostrato la sua forza mentale. Alla conferenza stampa dopo la vittoria, Alcaraz ha sorpreso molti dicendo che non si aspettava di vincere. “Sono davvero in grado di fare le cose che ho fatto oggi.
Probabilmente prima di questo match pensavo di non essere pronto a battere Djokovic in cinque set, un match epico come questo.

Resta bene fisicamente o mentalmente per circa cinque ore contro una leggenda, probabilmente ho imparato oggi su me stesso”. Questa vittoria potrebbe cambiare molte cose. Alcaraz ora ha capito che è pronto a combattere con i più grandi e che nessuno è un problema per lui.

Battere Novak Djokovic, e in questo modo, è davvero qualcosa di speciale. Lo spagnolo si è tolto la pressione da solo e non abbiamo dubbi che questo sia un motivo enorme nel sequel. “Sì, voglio dire, prima di questa partita, pensavo di non poter battere Novak.

È ovvio. Ma dopo questa partita epica, diciamo, sì, penso diversamente a Novak nel modo in cui probabilmente in altri tornei, in altri Grandi Slam, ricorderò questo momento.
Penserò che, beh, sono pronto a giocare cinque set contro di lui, buoni scambi, buoni set, partite davvero lunghe, lunghe, e rimanerci fisicamente, mentalmente, nel tennis, in generale.
Probabilmente cambia un po’ idea dopo questa partita”.

Novak Djokovic su Carlos Alcaraz

Lo stesso Novak Djokovic è rimasto sorpreso dalla maturità e dal gioco del giovane spagnolo. Novak crede che Alcaraz sia una combinazione dei “Tre Grandi” e che possieda qualità come nessuno prima.

Queste parole saranno sicuramente una grande motivazione per Carlos. fondamentalmente il meglio di tutti e tre i mondi.

Non ho mai giocato contro un giocatore come lui, a dire il vero. Roger e Rafa hanno i loro evidenti punti di forza e di debolezza. Carlos è un giocatore molto completo. Incredibili capacità di adattamento che ritengo fondamentali per la longevità e per una carriera di successo su tutte le superfici”.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"