QUOTE IN EVIDENZA

Potrebbe essere anche il mio ultimo anno

Geraint Thomas: “Back to the Giro in 2023. Hopefully I get round this time"


Geraint Thomas vuole ritirarsi nel 2023 e sta pensando a una tale decisione. Non sa ancora se parteciperà al Tour de France. “Dobbiamo sederci e capire cosa voglio fare, potrebbe essere anche il mio ultimo anno.

Voglio sfruttarlo al meglio.
“Non so nemmeno se farò il Tour a dire il vero, forse il Giro. È tutto nell’aria, davvero. Non mi dispiacerebbe fare qualcosa di diverso.
“Quest’anno è stato piuttosto rinfrescante, facendo alcune nuove gare come Coppi & Bartali, Liegi-Bastogne-Liegi, Fleche Wallonne e Itzulia Basque Country.

Sono tutte gare che non ho mai fatto o fatto solo una volta”. – ha detto per eurosport.com Sembra che abbia raggiunto tutto ciò che si era prefissato nella sua carriera. “Quando ho vinto il Tour [in 2018]è stato bello tornare l’anno successivo per dimostrare che non è stato un colpo di fortuna.
“Ed è stato bello tornare anche quest’anno quando la gente pensava che avessi finito.

Ora mi sento come se non avessi nient’altro da dimostrare.
“È sempre una motivazione in più dimostrare che ce l’hai ancora. La cosa principale era continuare a godermi le corse e fare le mie cose.
“Puoi vedere anche quella progressione, come nella maggior parte degli anni.

È stato bello essere al centro di tutto questo”.

Remco Evenepol

D’altra parte, il suo collega Remco Evenepoel ha il desiderio di vincere il Tour de France. “La missione del Tour de France sarà ora una priorità”, ha detto Evenepoel.
“Un giorno voglio vincere anche lì, è il sogno più grande.
“Ciò non esclude una pietra miliare intermedia nel 2023.

Finora, il Giro d’Italia sembra molto bello. Non ha dimenticato di menzionare i suoi colleghi. “Ovviamente dovrò prendere i nostri due velocisti [Fabio Jakobsen and the incoming Tim Merlier] in considerazione quando si sceglie un Grand Tour.
“Ma in realtà possiamo dividerlo ordinatamente.

Penso che sia meglio, altrimenti rischi la divisione. Questo vale anche per un velocista, che merita un forte vantaggio.
“Quindi si potrebbe dire: io il Giro, Fabio il Tour e Tim la Vuelta”. Evenepoel è molto soddisfatto di questa stagione.

“È incredibile, le cose che ho raggiunto quest’anno”, ha detto Evenepoel.
“Una stagione non può essere migliore: vincere un monumento [Liege-Bastogne-Liege], una maglia iridata e un Grand Tour. Penso che tu non possa fare meglio dell’anno che sto facendo in questo momento”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità