QUOTE IN EVIDENZA

Otto Wallin dà la sua opinione sui problemi di negoziazione di Tyson Fury

Otto Wallin Gives His Take on Tyson Fury's Negotiation Troubles


Otto Wallin dà la sua opinione sui problemi di negoziazione di Tyson Fury (fornito da Sport World News)

Pochi combattenti hanno dato filo da torcere al campione dei pesi massimi Tyson Fury come Otto Wallin, il peso massimo svedese che ha quasi scardinato Fury nel loro faccia a faccia nel settembre 2019. Wallin, che ora sfoggia un record di 25 vittorie, una sola sconfitta e un no contest, è emerso dal suo angolo per pesare sullo stallo negoziale in corso di Fury.

All’inizio di quest’anno, Fury è stato coinvolto in ampi colloqui con il peso massimo ucraino Oleksandr Usyk. I due titani, che detenevano il primato di essere i migliori pesi massimi del mondo alla fine di aprile, avrebbero dovuto lottare per il titolo di campione del mondo indiscusso nella divisione dei pesi massimi.

Purtroppo, questa partita da sogno non doveva essere, poiché i negoziati si sono fermati. Mentre il campo di Fury punta il dito contro Usyk, la maggior parte della confraternita di boxe vede Fury – soprannominato il re zingaro – come il partito più ostinato. Wallin ha condiviso i suoi pensieri con Rekatochklart sui negoziati fatiscenti, “Ora, non sono coinvolto in questi negoziati con cui ha a che fare, ovviamente, ma se guardi dall’esterno, sembra che Fury stia giocando troppo e rendendo tutto più difficile.

Si contraddice continuamente su Instagram e nelle interviste”.

Wallin mette in dubbio l’impegno di Fury a difendere il suo titolo

La potenza svedese ha anche espresso preoccupazione per l’apparente mancanza di impegno di Fury per il suo titolo, affermando: “A me sembra che Fury sia il problema.

Usyk, che avrebbe dovuto affrontare, ha già un riscontro; combatterà contro Danny Dubois ad agosto. Fury non ha ancora inscatolato: ha combattuto contro Derek Chisora ​​a dicembre, avrebbe potuto facilmente avere già almeno un combattimento e difendere il suo titolo.

Ma non l’ha fatto. “Wallin ha anche espresso scetticismo sull’affermazione di Fury di aver fatto ripetuti tentativi di organizzare partite, ma altri combattenti si rifiutano di confrontarsi con lui. Wallin ha respinto queste affermazioni, affermando: “Penso che nessuno gli creda quando lo dice.

Sembra molto difficile lavorare con lui se devo essere onesto. Penso che sia lui a mettere i bastoni tra le ruote per se stesso”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità