Ogni partita è una finale per noi

Julian Alvarez: Every game is a final for us


Julian Alvarez: ogni partita è una finale per noi (Fornito da Sport World News)

Giuliano Alvarez è stato brillante nella vittoria della sua squadra contro il Fulham. Anche se in questa stagione non ha ottenuto molti minuti, ogni volta che è entrato in partita Alvarez ha dimostrato di meritare il suo posto. Tuttavia, Erling Haaland è in una forma così grande che è difficile avere un posto accanto a lui.

Dopo la vittoria, Alvarez ha parlato delle sue impressioni: “Qui è dove volevamo essere all’inizio della stagione”, ha detto Alvarez. “Tutti hanno svolto un ottimo lavoro e ora che abbiamo raggiunto la vetta dobbiamo difenderla.

Ogni partita è una finale per noi e tutti si uniranno per fare lo sforzo finale”.
L’argentino è consapevole dell’importanza di ogni partita successiva. “È stato davvero bello segnare qui, un gol davvero importante in un momento importante della partita.

Davvero bello contribuire. Sapevamo che non sarebbe mai stato facile venire qui a causa del campo, a causa di quanto è bravo il Fulham come squadra. Siamo stati molto contenti di sopportare la pressione e resistere”.

Silva nella sua squadra

L’allenatore del Fulham Silva ha parlato del modo in cui ha preparato questa partita.

Aveva l’ambizione di ottenere un risultato positivo, e sapeva anche che il Manchester City è una squadra forte, forse la migliore in Europa al momento. “Avevamo un piano chiaro per il gioco. Volevamo passare dal centro del campo, con le nostre ali un po’ più interne”, ha detto Silva.

Se provi a bloccare determinate aree, cercheranno di esporne altre. I giocatori sono rimasti fedeli al loro piano e l’hanno fatto bene. Il momento dopo aver pareggiato la partita è stato probabilmente il momento migliore della partita. Non possiamo prendere gol come abbiamo fatto.

Un grande tiro di Alvarez, lo so, ma per come costruiamo in certe aree non possiamo perdere palla in quel modo e abbiamo dato loro una possibilità in contropiede. Nel secondo tempo siamo stati di nuovo molto competitivi. Non abbiamo creato tante occasioni, questo è vero, ma nemmeno gli abbiamo dato tante cose”.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento