QUOTE IN EVIDENZA

Non vuoi mai che qualcuno si schianti

Remco Evenepoel on Primoz Roglic: You never want somebody to crash


Primoz Roglic era così vicino al traguardo e tutti si aspettavano che finisse la gara, ma è caduto in un incidente a 200 metri dal traguardo. RogliÄ è caduto pesantemente dopo aver toccato le moto con Wright. Il sangue scorreva dalla mano destra dello sloveno, che era la cosa peggiore per lui.

Evenepoel per ora è il leader, e non ha perso molto tempo considerando che si è fermato in un posto segnalando una gomma a terra. Evenepoel non è contento di queste situazioni considerando che il suo collega avrebbe potuto avere problemi ancora più grandi.

Alla fine è stato fortunato, soprattutto a causa delle regole che esistono. Questa sarà una buona occasione per lui. “Spero davvero che stia bene e che possa continuare la gara”, ha detto Evenepoel per eurosport.com “Sappiamo tutti che Primoz è esplosivo, quindi una finale come questa è stata davvero fatta per lui.

Ciò rende ancora più un peccato per lui che sia caduto. Non vuoi mai che qualcuno si schianti – spero che stia bene”. “Non ero nella posizione migliore. Ero un po’ spaventato, se devo essere sincero, negli ultimi quattro o cinque chilometri.

Ho perso alcune posizioni e volevo salire sul ripido dosso, ma la mia ruota posteriore è appena uscita. Mi sembrava di avere una gomma a terra. Quindi sono contento che esista la regola dei 3 km altrimenti avrei perso molto tempo oggi”.

Pedersen dopo la gara

Pedersen ha vinto, e i giornalisti gli hanno chiesto se si aspettava che Roglic attaccasse sulla rampa finale: “Non proprio. È stata una mossa davvero intelligente: tutti erano al limite. Ackermann era dritto sulla sua ruota, davvero un buon lavoro.

Ho dovuto usare molte energie per chiuderlo”. Ha augurato una pronta guarigione al suo collega che rappresentava un grande pericolo. Conosce le qualità che ha lo sloveno. “È stata davvero una buona mossa. È un peccato che sia caduto.

Non è stato fortunato quest’anno – e spero che non sia poi così male così potrà continuare a lottare per la vittoria in questa Vuelta”. La sua più grande motivazione durante la gara era il suo amico. “Promisi [Alex] Kirsch – che ha avuto una figlia ieri – che avrei vinto perché non era presente per il parto”, ha detto Pedersen.

“Tutto il team ha lavorato molto duramente per dargli questo secondo regalo. Questa vittoria è per Alex, sua moglie e il nuovo figlio”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità