“Non sono allo stesso livello per colpa del vaccino”

Van Avermaet: "I'm not on the same level because of the vaccine"


Il tempo della pandemia ha cambiato molte regole. Il mondo non funziona come una volta, e soprattutto non lo sport, in cui sono avvenuti vari cambiamenti dovuti ai tempi in cui ci troviamo. COVID ha preso molte vite e l’OMS crede che il vaccino sia l’unico modo per porre fine alla pandemia e tornare a una vita normale.

Tuttavia, recentemente ci sono stati casi in cui gli atleti hanno pubblicamente criticato il vaccino e rivelato gli effetti negativi che il vaccino ha lasciato su di loro. Uno di loro è Van Awermaet, un ciclista olandese, che ha deciso di condividere la sua storia che Greg van Avermaet non sta passando una buona estate agonistica.

Il belga non è riuscito a rompere nessuna pentola al Tour de France e anche la sua forma non è così buona se guardiamo al Tour del Benelux. Secondo il pilota di AG2R Citroën, è a causa del suo vaccino contro il coronavirus, Pfizer, che ha ricevuto a giugno.

Vaccino

Nella cronometro del Benelux Tour, Van Avermaet è finito fuori dai primi cento e ha espresso la sua insoddisfazione per il risultato di Het Nieuwsblad. «Mi aspettavo qualcosa del genere. Ho dato tutto, ma non sto raggiungendo il mio livello normale.’

Causa? Il vaccino corona che ho ricevuto per il Tour. “Non c’è niente da mostrare dai valori del sangue, ma altri dati dimostrano che c’è qualcosa che non va nel mio sistema immunitario.” “Il mio corpo sta combattendo un nemico sconosciuto e questo è probabilmente il vaccino.

Dormo bene, mi alleno bene e mi sento bene, ma mi manca il tre percento della mia forma migliore. Di solito giro tra i primi venti in questa cronometro.’ Van Avermaet sta ora effettuando ulteriori test nella speranza di trovare una soluzione.

Se la situazione non migliora, smetterà di correre per il 2021. ‘Se va davvero male e comincio a prendermi in giro in gara, dico stop. Anche se la Parigi-Roubaix è ancora avanti e in misura minore la Coppa del Mondo perché devo ancora essere selezionato per quello.’

Per quanto lo riguarda, quella selezione per la Coppa del Mondo non è comunque realistica in questa forma. “La Coppa del Mondo non ha senso in questo modo. Al momento ci sono molti corridori belgi che sono molto meglio di me ed è per questo che meritano quella selezione per la Coppa del Mondo più di me”. Vedremo se le cose miglioreranno in futuro

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento