QUOTE IN EVIDENZA

Lukaku parla contro la discriminazione a seguito di un incidente di abuso razziale

Lukaku Speaks Out Against Discrimination Following Racial Abuse Incident


Romelu Lukaku dell’Inter ha affrontato pubblicamente gli abusi razziali che ha subito martedì dai tifosi della Juventus, trasmettendo un messaggio inequivocabile: “F * ck racism”. Il formidabile attaccante belga è stato in una forma eccezionale, segnando cinque gol in quattro partite tra club e nazionale.

Il suo pareggio su rigore durante il recupero durante la semifinale di Coppa Italia ha mantenuto il pareggio sul filo del rasoio mentre entrambe le squadre anticipano il ritorno.

Una piaga sul bel gioco

Purtroppo, la partita ha attirato l’attenzione per tutte le ragioni sbagliate.

Una fazione di tifosi della Juventus situata dietro la porta di Mattia Perin ha fatto ricorso a cori e gesti scimmieschi rivolti a Lukaku, inizialmente come tentativo di distrarre l’attaccante e successivamente per frustrazione dopo la sua riuscita trasformazione del rigore.

Lukaku ha ricevuto un cartellino rosso a causa della sua presunta celebrazione provocatoria in rappresaglia al comportamento razzista. La sua agenzia, Roc Nation Sports International, da allora ha condannato queste azioni. L’attaccante si è rivolto a Instagram per implorare le autorità e la Serie A di intensificare i loro sforzi per sradicare il razzismo dallo sport.

Fottuto razzismo.

“La storia si ripete” Lukaku si è lamentato. “[I’ve] l’ho passato nel 2019… e di nuovo nel 2023… Spero che la lega questa volta prenda davvero provvedimenti perché questo bellissimo gioco dovrebbe essere apprezzato da tutti… Grazie per i messaggi di supporto.

Fottuto razzismo”.

Il riferimento di Lukaku alla storia che si ripete evidenzia un problema in corso nel calcio italiano.

Anche Samuel Umtiti del Lecce è stato oggetto di abusi razziali nel gennaio di quest’anno. Mario Balotelli, che ha subito gravi abusi razziali durante il suo mandato in Serie A, ha espresso solidarietà a Lukaku commentando con un’emoji pugno nero.

Diversi altri calciatori, come Kylian Mbappe e Achraf Hakimi del Paris Saint-Germain, Reece James del Chelsea e Vinicius Junior del Real Madrid, che ha subito persistenti abusi razzisti nel calcio spagnolo, hanno offerto il loro sostegno.

L’Inter ha rilasciato una dichiarazione su Twitter, affermando il proprio impegno nella lotta contro il razzismo e ogni forma di discriminazione, sottolineando l’unità dei “fratelli e sorelle del mondo”. In risposta all’incidente, la Juventus ha annunciato la propria collaborazione con la polizia per arrestare i colpevoli responsabili degli abusi razziali all’interno dell’Allianz Arena.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità