QUOTE IN EVIDENZA

Lewis Hamilton distrugge Helmut Marko della Red Bull per i suoi commenti razzisti

Lewis Hamilton distrugge Helmut Marko della Red Bull per i suoi commenti razzisti


Lewis Hamilton distrugge la Red Bull Helmut Marko per i suoi commenti razzisti © Clive Rose / Staff Lewis Hamilton

Lewis Hamilton ha attaccato frontalmente Helmut Marko, il consulente del team austriaco Red Bull, che aveva usato un’espressione razzista contro Sergio Perez, prima di scusarsi. Il pilota britannico della Mercedes ha dichiarato: “Le parole di Helmut Marko erano del tutto inaccettabili, non sono qualcosa di cui scusarsi e va tutto bene, penso che si dovrebbe fare di più.

Ci sono molte persone sullo sfondo che stanno davvero cercando di combattere questo genere di cose, ma è difficile muoversi se ci sono persone al vertice che hanno quel tipo di mentalità che ci impedisce di progredire.

Quello che ha detto Marko onestamente non mi sorprende.

Da un lato diciamo che in questo sport non c’è spazio per la discriminazione, dall’altro sentiamo leader dire certe cose. Non va bene per noi, non va bene per la Formula 1. Tutto questo evidenzia quanto lavoro sia ancora da fare in questo frangente.

Molte persone, anche all’interno del paddock, provano a combattere questo genere di cose, ma è una missione difficile ed è un peccato”.

Quello che è successo

Marko aveva attaccato Perez tra Monza e Singapore, dicendo: “Perez ha sicuramente vissuto uno splendido fine settimana a Monza, forse uno dei migliori di sempre.

Sappiamo che ha problemi in qualifica, ha alti e bassi. È sudamericano, non è così completamente concentrato mentalmente come Max o Sebastian, per esempio.”

Dopo la pioggia di critiche ricevute, Perez ha chiarito come Helmut Marko gli avesse fatto chiarezza e si fosse scusato sia in privato, sia in maniera ufficiale pubblicamente: “Ovviamente questi commenti possono apparire molto irrispettosi, leggendoli isolatamente.

Ma conosco Helmut e avere un rapporto personale mi aiuta a capirlo. So che non intendeva quanto negativo sembrasse e non mi sono offeso.”

Marko è sempre stato al centro di polemiche e polemiche. Durante il lockdown, ad esempio, ricordiamo che propose un camp per i piloti della Red Bull: “Abbiamo quattro piloti di Formula 1 e otto o dieci junior.

L’idea è quella di organizzare un campo dove riempire questo tempo con gare, mentalmente e fisicamente, un po’ morte. E questo sarebbe il momento ideale per contrarre l’infezione. Parliamo di ragazzi giovani, forti e molto sani”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità