Jarrell Miller pronto ad annientare Anthony Joshua nel tanto atteso Grudge Match

Jarrell Miller Ready to Annihilate Anthony Joshua in Long-Awaited Grudge Match


Jarrell Miller pronto ad annientare Anthony Joshua nel tanto atteso Grudge Match (fornito da Sport World News)

Mentre la polvere dei combattimenti precedenti si deposita, il palcoscenico per la prossima battaglia del campione dei pesi massimi Anthony Joshua deve ancora essere preparato. Nonostante l’attesa che cresce tra la sua legione di fan, Joshua deve ancora confermare il suo avversario per l’attesissimo incontro estivo.

Con una moltitudine di opzioni sul tavolo, una rivincita con Dillian Whyte sembra essere il risultato più probabile.

Misurare l’opposizione

Dopo una recente vittoria contro Franklin, Joshua è alla ricerca di un altro incontro più leggero, che serva da trampolino di lancio strategico verso un incontro più pesante nel dodicesimo mese dell’anno.

Mentre il piano originale era quello di affrontare Wilder in questa partita di fine anno, il combattimento estivo potrebbe potenzialmente mettere Joshua contro Whyte o un contendente di livello simile. I dettagli del processo di negoziazione tra Joshua e Whyte rimangono segreti.

Tuttavia, la possibilità di una rivincita tra i due si profila come una prospettiva probabile, vista la loro storia sul ring.

Callout di Miller: una palla curva nei piani di Joshua?

Tuttavia, la trama si infittisce con l’imperturbabile impazienza di Jarrell Miller di salire sul ring contro Joshua.

Offrendosi di sostituire Whyte nella prossima partita estiva, Miller sembra pronto a portare il caldo.“Lo annienterò! Ritiratelo! Rimandalo a fare i bagagli – chiaro e semplice. Non sto giocando con nessuno,” Miller ha espresso candidamente a Stamina For Sale.

Questa fiducia in se stesso deriva da ciò che lui definisce “cattivo sangue” in senso pugile, assicurando ai fan che il suo potenziale incontro con Joshua sarebbe stato un grande divertimento. Il suo approccio senza fronzoli si estende oltre il ring. “Non è niente di personale, semplicemente non mi importa di lui, ma quando ti vedo sul mio radar, non mi piaci.

Voglio strapparti le budella e niente [is] cambierà le cose”, ha dichiarato. “Non andrò da nessuna parte per un po’, sono tornato, sono qui per restare e vengo con vendetta.”

Una partita di rancore in divenire?

È interessante notare che Joshua e Miller inizialmente avrebbero dovuto combattere nel 2019, mentre Joshua era ancora campione.

Tuttavia, un test antidoping fallito ha portato alla sospensione di Miller e la partita non si è mai concretizzata. Ora, con Miller reintegrato e apparentemente pronto per scontri di alto profilo, rimane incerto se otterrà la sua tanto desiderata lotta contro Joshua.

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"