Jack Haig crede che Mikel Landa farà una buona gara

Jack Haig believes Mikel Landa will have a good race


Jack Haig crede che Mikel Landa farà una buona gara (Fornito da Sport World News)

Jack Haig dopo aver lasciato il Tour de France non ha ambizioni alla Vuelta. Haig è attualmente al 7° posto, mentre Landa è al 12° “Sono riuscito a ottenere un discreto risultato di tappa [fifth] e anche salire in classifica generale venerdì, ma non cambia molto per i piani della squadra “, ha detto Haig ai giornalisti all’inizio della tappa 8 a Santa Pola, come citato da cyclingnews “Sono ancora un po’ insicuro di come resisterò per tutta la Vuelta venendo fuori troppo allenamento per questa gara.

Sembra però che sarà Landa quello su cui si affideranno e da cui ci si aspetta un buon risultato “Abbiamo ancora molta fiducia in Mikel. Ogni giorno è sempre lì o giù di lì, e immagino che avremo un po’ più di comprensione di dove siederanno tutti nella squadra dopo domenica”.

Haig non è ancora nella forma giusta e crede che qualsiasi buon risultato sarà un bonus per lui “Nemmeno io sono molto interessato a quello al momento”, ha detto Haig. “Penso che dopo domenica vedremo e rivaluteremo la situazione, ma al momento sto solo cercando di cogliere ogni opportunità possibile.

Tutto quello che ottengo è un bonus, fondamentalmente”.

Gara Balcón de Alicante

Balcón de Alicante è stato eccellente per lui, dove ha ottenuto il quinto posto in una forte competizione tra piloti. Ha anche spiegato cosa stava succedendo durante la gara “Devi scommettere un po’, perché non puoi spendere tutte le tue energie seguendo ogni singola mossa”, ha detto Haig.

“Nel nostro gruppo, Felix Großschartner stava potenzialmente guidando in rosso e ragazzi come Sepp, Romain e io ci aspettavamo che guidasse un po’ di più per il tempo piuttosto che per la tappa”. Roglic per ora è il leader e sarà molto difficile eguagliarlo fino alla fine.

Anche Haig ne è consapevole e crede che l’unica persona che può battere Roglic sia in realtà Roglic. Se commette un errore o è disturbato in qualche modo, potrebbero verificarsi dei cambiamenti, ma una cosa del genere difficilmente accadrà. Roglic è un grande favorito, ma aspettiamo fino alla fine per vedere il risultato “Ad essere onesti, penso che sarà incredibilmente difficile da battere.

Penso che l’unica persona che può batterlo sia lui stesso”, ha detto Haig. “Penso che debba commettere un errore affinché qualcun altro possa capitalizzare. Sembra incredibilmente forte ed è difficile vederlo non vincere la Vuelta, credo”.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento