QUOTE IN EVIDENZA

Il capo della Ducati sulla collaborazione tra Bastianini e Bagnaia

Ducati boss on Bastianini and Bagnaia partnership


La Ducati ha dimostrato quanto sia una squadra seria in questa stagione Francesco Bagani vinto il titolo mondiale. A preoccupare, invece, sono le accuse che la Ducati ha ordinato a Gresini Enea Bastianini a non sorpassare Bagnai in Malesia.

Il boss della Ducati Paolo Ciabatti ha commentato la situazione: “Ovviamente quest’anno in alcune situazioni [there were nerves]perché sapevamo che Pecco stava cercando di fare l’impossibile per venire da meno 91 per colmare il divario su Fabio”, ha detto Ciabatti, come citato da motorsport.com “Eravamo piuttosto nervosi in alcune situazioni, a Misano e ad Aragon, e per essere totalmente onesto a Sepang.

Sepang è stata un po’ diversa perché stavamo vedendo [Marco] Bezzecchi stava colmando il gap su Quartararo e se Bezzecchi fosse terzo con Pecco vincente saremmo campioni del mondo. Quindi, stavamo discutendo su cosa fare se Bezzecchi fosse terzo.

Ma poi Bezzecchi è arrivato a 0.8 [to Quartararo] e ha iniziato a perdere, quindi abbiamo detto ‘OK, lasceremo perdere’ Forse siamo stati troppo onesti dalla parte della Ducati per lasciar perdere [between Bagnaia and Bastianini in Sepang]. Ma comunque, penso che abbiamo dimostrato che tutte le stronzate sugli ordini di squadra erano stronzate, perché se ci fossero ordini di squadra Jack [Miller] non sarebbe secondo in Thailandia e Bastianini non vincerebbe ad Aragon, o non tenterà di superare Pecco sul traguardo di Misano, o addirittura di sfidarlo a Sepang”.

Bastianini e Bagnaia

Bastianini si unirà al Bagania e la loro partnership si preannuncia interessante.

“Alcune persone potrebbero pensare che avremo una situazione difficile da gestire il prossimo anno”, ha aggiunto.
“Penso che sia un lusso avere in squadra il campione del mondo e il terzo classificato [in the standings]e uno ha vinto quattro gare e l’altro sette.

Tra loro due hanno vinto più del 50% dei gran premi. Penso che sia un bel problema da gestire. Penso, spero, che abbiamo gli strumenti per gestire la situazione in cui ci sarà una giusta competitività tra i due concorrenti nello stesso box”. sul registro.

“Ma non chiedo ai compagni di squadra di essere amici, e la situazione Pecco/Jack non credo si possa ripetere. È uno di quei rapporti speciali che sta venendo fuori dal carattere dei due piloti, e Jack c’era già quando Pecco era un novellino.

Quindi, penso che lo abbia aiutato, ed è un bravo ragazzo. Il prossimo anno avremo due piloti che vogliono vincere il mondiale. Penso che gestiremo la situazione”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità