QUOTE IN EVIDENZA

Il campione di mountain bike muore sulla sua bici per un infarto

Tragedy in Italy: Mountain Bike champion dies on his bike of a heart attack


Dario Acquaroli, ex campione di Mountain Bike, è morto il giorno di Pasqua mentre era impegnato in una sessione in bicicletta, probabilmente a causa di un malore, più probabilmente un infarto. Come riportato da Sky Sport Italia, la tragedia sarebbe avvenuta a Camerata Cornelloin provincia di Bergamo, in Lombardia.

Intorno alle 13:00 ora locale, l’ex campione di mountain bike originario di San Giovanni Bianco e residente a San Pellegrino Terme, sempre nel bergamasco, è morto in una zona impervia mentre era in sella alla sua bicicletta. Dario Acquaroli è nato il 10 marzo 1975 a San Giovanni Bianco ed è stato uno dei più forti specialisti italiani di mountain bike di sempre: ha disputato 19 campionati del mondo con la nazionale italiana tra cross country e marathon, vincendo due titoli europei (1992, 1993) e due mondiali (1993, 1996) oltre a cinque titoli italiani (1992, 1993, 1996, 2000, 2005).

In carriera ha difeso i colori del Team Bianchi, Full-Dynamix e Sintesi Larm. Acquaroli era atteso a pranzo dalla sorella: il decesso potrebbe essere stato causato da un malore. Sul posto sono stati inviati dal 118 l’elicottero decollato da Como e il personale del Soccorso alpino.

A chiamare i soccorsi sono stati alcuni ciclisti che hanno trovato Acquaroli a terra, accanto alla sua bicicletta, lungo una mulattiera che da Cespedosio porta al paese. L’aiuto è vano. La Federazione Ciclistica Italiana ha scritto: “Una pedalata il giorno di Pasqua, un malore…

è scomparso oggi Dario Acquaroli, 48 anni, simbolo della MTB in Italia per un decennio, due volte campione del mondo in questa specialità, nel 1993 da junior e nel 1996 da U23. Una carriera ricca di successi e soddisfazioni: primo contratto da professionista a 16 anni con la squadra Bianchi; ha disputato 19 campionati del mondo con la nazionale italiana tra corsa campestre e maratona, vincendo 2 titoli europei (1992, 1993) e 2 titoli mondiali. Cinque volte campione italiano (1992, 1993, 1996, 2000, 2005) correndo con diverse squadre : Team Bianchi, Full-Dynamix e Sintesi Larm.Collare d’Oro al Merito Sportivo del CONI, si è ritirato dall’attività di alto livello nel 2008.

Successivamente è rimasto nel mondo dello sport con incarichi in Vittoria e, negli ultimi anni, come Marketing Manager in Merida. Nasce il 10 marzo 1975 a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo. Tuttobiciweb riporta che la tragedia è avvenuta questa mattina sulle montagne bergamasche: Dario pedalava da solo, come faceva spesso, ed era atteso a casa della sorella per festeggiare con la famiglia.

La notizia è ancora frammentaria, ma sembra che lo abbiano trovato a terra in un tratto abbastanza agevole, al punto che si pensa più a un malore che a una caduta. Lo ricorda con emozione il presidente della Commissione Offroad Massimo Ghirotto, che lo ha avuto come pilota in Bianchi, così come i tanti che lo hanno conosciuto e seguito in quegli anni, apprezzandolo per le sue doti sportive ed umane.

Il Presidente Cordiano Dagnoni, a nome di tutto il Consiglio Federale, della Federazione e del mondo del ciclismo, esprime alla sua famiglia le più sentite condoglianze per la tragica perdita”.

Ultime Notizie
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Zverev Trionfa agli Internazionali d'Italia: sei titoli Masters 1000 e ritorno in top 4
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Finale di Coppa Italia: Atalanta vs Juventus - Anteprima della Partita
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Sbloccare il Viaggio Veloce in Animal Well
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Nuovi Regolamenti MotoGP e SBK per il 2027: Maggiore Sicurezza e Spettacolo
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il soggiorno prolungato di Jannik Sinner a Torino e la sua preparazione per il Roland Garros
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
Il futuro di Kvaratskhelia al Napoli: Cosa riserva il mercato
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
La Corsa alla Vetta: Medvedev Fuori Gioco e Sinner in Agguato a Roland Garros
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Luis Alberto torna in campo con la Lazio dopo una sospensione disciplinare
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
Il futuro di Kimi Antonelli con la Mercedes: una prospettiva positiva
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità
La Conferenza Stampa di Jake Paul e Mike Tyson Sorprende per Cordialità