Garry Neville sull’arrivo del Qatar al Manchester United

Garry Neville: What Erik ten Hag has done is assume control at the club


Di recente si è parlato molto dell’arrivo dei proprietari del Qatar a Manchester United. Un’offerta per il pieno controllo del club è stata presentata da Sceicco Jassim Bin Hamad Al Thani. I tifosi dello United, almeno la maggior parte di loro, non sembrano essere contenti di questo.

Leggenda unita Garry Neville crede che i fan non debbano preoccuparsi e ha rivelato una potenziale soluzione; “C’è qualche preoccupazione,” Neville ha detto nel suo podcast, come citato da metro.co.uk ‘[But] vogliono un club senza debiti.

Sono stati danneggiati mentalmente dai debiti, fan del Man Utd, in questi ultimi anni. C’è la sensazione che vogliano una proprietà in grado di competere con le tenute mediorientali che abbiamo in questo campionato, ovvero l’Arabia Saudita al Newcastle e l’Abu Dhabi al Man City.

Dal mio punto di vista, c’è un white paper in uscita questa settimana dal governo. So che potrebbe sembrare roba davvero noiosa intorno alla legislazione attraverso il parlamento del rapporto di Tracey Crouch e il regolatore indipendente, ma onestamente credo che in questo momento, l’EFL sia impotente, la FA sia impotente.

La Premier League è bloccata in gran parte del suo governo perché ha 20 proprietari diversi con 20 diverse mentalità, interessi acquisiti e interessi personali e abbiamo bisogno, cosa più importante, che si tratti di Man Utd, Man City o dell’intero campionato, dobbiamo sapere cosa ci si aspetta dai proprietari in questo paese.’

Garry Neville e la sua soluzione

Neville ritiene che l’ingresso di denaro straniero nel club sia un grosso problema. Il Newcastle United è l’ultimo esempio. Sebbene tali squadre diventino grandi, sembra uccidere il fascino del calcio, dove solo il denaro gioca un ruolo.

Neville ritiene che il salary cap sarebbe un’ottima soluzione, così come il fair play finanziario che è già in vigore, ma la domanda è se vale per tutti. ‘Abbiamo bisogno di nuove regole di sostenibilità, abbiamo bisogno di una chiara direzione per quali sono i criteri per un proprietario di entrare in questo paese perché nessuno conosce i criteri.

Abbiamo sicuramente bisogno di una nuova distribuzione per l’EFL e per il resto del calcio inglese, abbiamo bisogno di un monitoraggio finanziario in tempo reale al 100%, dobbiamo esaminare il modello di finanziamento del proprietario e vedere cosa si può fare con quello in modo da avere sostenibilità e non abbiamo salari aumentati da stati nazionali che hanno migliaia di miliardi di sterline, ma mantengono comunque un campo competitivo in Premier League.

Mantieni un limite e il controllo su club come Man Utd, Man City e Newcastle, che potrebbero avere un coinvolgimento dello stato nazionale, ma consenti ad altri club di raggiungere il loro livello di spesa se hanno un ricco proprietario che vuole entrare , vale a dire: Jack Walker a Blackburn tanti anni fa.’

Ultime News Sport
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
"La possibilità del ko ci sarà"
"La possibilità del ko ci sarà"