Francesco Bagnaia non vuole ordini di squadra

Francesco Bagnaia doesn't want team orders


Francesco Bagnaia non vuole ordini di squadra (Fornito da Sport World News)

Francesco Bagnaia è arrivato secondo in entrambe le gare al Sachsenring. Jorge Martin ha ottenuto la sua prima doppietta in MotoGP. Francesco Bagania, parlando ai media dopo la gara, ha sottolineato di essere contento della gara e dell’emozione durante tutta la gara.

Francesco è di grande qualità e ha fatto di tutto per vincere. Tuttavia, non è riuscito a tenere il passo con il ritmo di Jorge Martin. “La gara mi è piaciuta molto”, ha detto Bagnaia, citato da crash.net “È stata più divertente di ieri ed è stata una battaglia davvero intensa.

Ho provato di tutto ma Jorge è stato più veloce. Forse negli ultimi giri ero un po’ più competitivo ma non ho avuto la possibilità di provare a sorpassare. Ho cercato di essere in una posizione migliore a due giri dalla fine ma l’ho toccato e ho perso un po’.

Ma sono contento di tutto. Il passo che abbiamo fatto ieri è stato davvero grande e dobbiamo esserne contenti. Ho cercato di stare davanti per aprire un varco, ma sono stato un po’ troppo prudente con il posteriore e lui stava spingendo. Quando era più davanti ho solo cercato di chiudere il più possibile per avere una possibilità negli ultimi giri.

Ho dato il massimo”.

Ordini di squadra

Gli ordini di squadra non sono quello che vuole Bagnaia in questo momento. È qualcosa di cui Bagania non è un fan e vuole che la stagione proceda nel modo più fluido possibile. Affinché abbia successo, è fondamentale che abbia fiducia in se stesso e nelle sue capacità.

Toccherà a lui confermarlo nelle gare successive. “Non voglio ordini di squadra e non mi piacciono gli ordini di squadra. Dipende dall’intelligenza di ogni pilota. Enea, l’anno scorso, è riuscito a vincere delle gare ma non volevo che la Ducati gli togliesse in qualsiasi momento il possibilità di lottare per la vittoria o per il campionato.

Quest’anno è lo stesso perché penso e so che il mio potenziale [is good enough] che non ho bisogno di aiuto. Voglio fare tutto dal mio lato del box e so che se tutto funziona bene allora possiamo lottare per il titolo”.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento