Carlos Alcaraz arrabbiato con se stesso per l’infortunio: ha spiegato il motivo

Carlos Alcaraz angry with himself for the injury: He explained the reason


Carlos Alcaraz non poteva nascondere la sua felicità dopo il titolo in Buenos Aires. Che cosa Alcaraz è deluso per l’infortunio che gli ha fatto saltare gli Australian Open. È particolarmente arrabbiato con se stesso perché non ha fatto le cose giuste fuori dal campo per rientrare il prima possibile.

“È davvero speciale. Come ho detto prima, ho lottato per quattro mesi,”- ha detto, come citato da eurosport.com “Non ho fatto le cose giuste fuori dal campo e mi sono sentito un po’ in colpa dopo l’infortunio e ho lottato con quello; non è stato facile.

Venire qui al mio primo torneo dopo quattro mesi e vincere il mio primo titolo dagli Us Open è un momento davvero speciale per me”. È contento di aver giocato in un torneo così importante, e sarà un ottimo preludio a quello che lo aspetta.

“È stata una settimana fantastica per me. Ho iniziato a giocare abbastanza bene, ma avevo ancora molto da migliorare.
Penso che dalla partita contro [Dusan] Lajovic, nei quarti di finale, sembrava che non avessi smesso di gareggiare.

Mi sentivo molto bene fisicamente, molto bene a tennis, molto bene a livello mentale. Sembrava che suonassi da molto tempo, sì.
Prendo tante cose positive da qui, da ogni partita, e in vista della tournée sudamericana spero che anche quello che ci aspetta sia super positivo”.

Carlos Alcaraz

Alcaraz ha raggiunto un grande successo in giovanissima età. Le sue ambizioni rimangono le stesse. Ci sono molti bei momenti dietro di lui nel 2022. “Ho un bel anno davanti a me”, ha detto.
“Difendo qualche titolo o altro, mi aspettano tornei molto belli e spero di godermeli.

Come hai detto, sto lottando per il numero 1 con Djokovic, [Stefanos] Tsitsipas, sono quelli più vicini, ma questo non significa che non ci siano altri giocatori dietro.
C’è una gamma molto ampia di possibilità e giocatori che possono vincere il Grande Slam e che potrebbero lottare per il n.

1: Non inizierò a nominarli perché non voglio tralasciarne nessuno, ma ci sono sette o otto giocatori che se lo meriterebbero e che hanno il livello per essere al top”

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento