Brutale incidente di Moto GP in Catalogna: reazioni!

Brutal Moto GP accident in Catalonia: Reactions!


Takaaki Nakagami ha avuto un terribile incidente al GP di Catalogna. Ha colpito la parte posteriore della moto di Francesco Bagnaia, ma anche Alex Rins è entrato in contatto con Nakagami ed è finito anche lui a terra. Ci sono molte reazioni dal mondo della Moto GP e Zarco è uno di quelli che ha reagito.

“Ne abbiamo parlato in commissione sicurezza, e dal Mugello Rins ha chiesto la nostra opinione sull’incidente che hanno avuto insieme”, ha detto Zarco per il motorsport. “Voleva avere la nostra opinione su quanto accaduto ed eravamo quasi tutti d’accordo sul fatto che Nakagami non avesse commesso alcun errore al Mugello e siamo d’accordo con i commissari che non possono penalizzare Nakagami in quel caso, anche se lo fossimo ha anche convenuto che Nakagami a volte può essere piuttosto aggressivo nei sorpassi.

“Ma non stava facendo un grosso errore [in Mugello]. Ma da oggi ha perso totalmente tutto il credito che gli abbiamo dato durante la commissione sicurezza, il che è un peccato per lui. “Non so cosa diranno, ma nel complesso ha eliminato Rins e ha perso tutto il suo credito, il che è un peccato per lui”.

La reazione di Fabio Quartaro

Uno dei migliori piloti, Fabio Quartaro, ha commentato l’incidente: “Non è stato un incidente di gara, perché non si attacca molto”, ha commentato Quartararo.

“Non so come sia possibile che Pecco fosse secondo e Nakagami lontano, come possa arrivare a toccare la testa sul volante di Pecco. “Non è un incidente di gara. Penso che nei primi giri dobbiamo tutti essere consapevoli che stiamo correndo con moto grosse, che il peso è minimo di 160 chili e se vieni investito da una moto come questa puoi morire.

“Ed è qui che è il punto più pericoloso per noi, all’inizio, poi dopo il primo giro c’è meno rischio”. Jorge Martin era abbastanza furioso per tutto: “Per me non è un incidente di gara. Penso che avrebbero dovuto penalizzare Nakagami già al Mugello, perché non è stato penalizzato e ora pensa di poter fare qualsiasi cosa”, ha detto Martin.

“Quindi, ora lo fa di nuovo e se non lo penalizzano, farà lo stesso nella prossima gara. “Quindi, è pericoloso per il resto. Ha rotto il polso ad Alex Rins, ha rischiato anche qualcosa di importante per se stesso, che era la sua testa.

“Devono elaborare un sistema che aiuti la sicurezza dei piloti, e sicuramente senza penalizzarlo non è la strada giusta”.

Ultime News Sport
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento
F1
Christian Horner è soddisfatto della prestazione di Sergio Perez, ma invia un messaggio di avvertimento