Antonio Conte sulle differenze tra giocatori italiani e inglesi

Antonio Conte on the differences between Italian and English players


La seconda partita degli ottavi di finale sarà un duello tra Tottenham E AC Milan. Antonio Conte è tornato di nuovo sulla panchina degli Spurs e stasera giocherà forse la partita più importante della stagione. L’italiano chiede alla squadra di essere costante.

La pressione a volte può essere un grosso problema quando giochi in un club come il Tottenham. “Se vuoi vincere o raggiungere alcuni obiettivi e avere una buona posizione in Champions League o in Inghilterra in Premier League devi essere stabile”, ha detto Antonio Conte, citato da eurosport.com
“E quest’anno manca questa stabilità.

Ne parlo sempre con i miei giocatori. È molto difficile mantenere la concentrazione, è molto difficile rimanere concentrati tutto il tempo.
Non è un compito facile essere così concentrati. Ci stiamo lavorando, giocare sempre sotto pressione fa bene ad alcuni giocatori e fa male ad altri.
A volte i giocatori si sentono motivati, altre volte si sentono talmente sotto pressione da non poter giocare.
Magari per un periodo hanno una buona prestazione e poi crollano all’improvviso se sentono troppa pressione.

Ci stiamo lavorando, vogliamo rendere i nostri giocatori più resilienti”.

Antonio Conte su Italia e Inghilterra

Conte ha parlato delle differenze tra Italia e Inghilterra. Antonio ritiene che la situazione sia completamente diversa in Italia e che i giocatori siano abituati alle pressioni.

In Inghilterra se ne parla molto meno. “Penso che la pressione sia diversa tra Italia e Inghilterra.
In Italia si parla di calcio dal lunedì e si finisce la domenica. Parli solo di calcio e poi hai tanta tv che parla di calcio e fa molta pressione.
Si nasce così e si cresce così, con questa pressione, e si è abituati a convivere con questo tipo di situazione.
In Inghilterra penso che ci sia un’atmosfera che porta a godersi il calcio senza troppe pressioni, perché il calcio è uno sport e in Italia a volte il calcio non è solo uno sport, è una guerra tra le squadre e i tifosi”.

Ultime News Sport
Jorge Masvidal vuole combattere contro Nate Diaz in un incontro di boxe: “Affari incompiuti”
Nate Diaz e Jorge Masvidal finalmente si confrontano dopo un'attesa di 4 anni
Sarò onesto se non sono pronto
F1
Sarò onesto se non sono pronto
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
Manchester City in grossi guai, dice l'allenatore spagnolo
 Trilogia di Furia contro Usyk?  Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Trilogia di Furia contro Usyk? Fury ha rivelato i suoi piani per i prossimi incontri fino al ritiro
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
F1
Una futura riunione con la stella della F1 Max Verstappen
Batterei Wilder facilmente
Batterei Wilder facilmente
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
F1
La F1 offre ancora entusiasmo nonostante il dominio di Max Verstappen
Devin Haney prevede una conclusione anticipata contro Ryan Garcia: "Diventa molto ansioso"
“Dimostrerò a tutti che si sbagliano”
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
F1
Mi aspetto tra un mese di sapere veramente cosa farò l'anno prossimo
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull
F1
Max Verstappen reagisce alla partenza di un personaggio chiave della Red Bull